Qualche tempo fa vi avevamo brevemente raccontato la storia di Asger Jorn, ceramista danese che aveva trovato casa e laboratorio ad Albissola. Ma soprattutto del fatto che avevamo donato all’Associazione Amici Casa di Jorn un Clayver da 250 litri per affinare l’Ormeasco di cantina Maffone.

La notizia di questi giorni è che finalmente il vino di Jorn è nato. Ne sono state imbottigliate 300 bottiglie numerate, impreziosite dalle etichette “Cantina Jorn” realizzate dall’artista e concesse per l’occasione dal Museo Jorn di Silkeborg. Jorn era infatti un amante della tradizione culinaria ligure, oltre che dei vini rossi liguri e piemontesi. Questo lo portò anche a produrre, quasi per scherzo, il proprio vino, che era contraddistinto dall’etichetta Cantina Jorn in quattro colori.

Ogni bottiglia viene accompagnata da un testo informativo sul progetto in doppia lingua: italiano e inglese. Il ricavato della vendita del vino viene devoluto in beneficenza.

Per informazioni potete contattare gli Amici di Casa Jorn alla mail amicidicasajorn@gmail.com.

bottiglia